Tokens24.com is your single stop for crypto

Cos’è Codex Protocol?

Coin Guides

Mentre diversi progetti Blockchain hanno cercato di facilitare varie industrie e processi tradizionali in continua evoluzione, una di queste industrie, l’industria delle Arti e dei Collezionismo è stata in gran parte ignorata. Arts and Collectibles è un’industria che vale più dell’intera industria della crittografia con una valutazione di 2.000 miliardi di dollari. Recentemente, il progetto Codex sta cercando di modernizzare i processi tradizionali nel settore delle arti e del collezionismo.

Problema
Il problema dell’attuale industria delle Arti e dei Collezionismo è la quantità di frodi che si devono affrontare. Per esempio, i dipinti originali di artisti come Michelangelo o Picasso sono estremamente preziosi, ma le repliche dei dipinti originali sono spesso vendute da truffatori, che li spacciano per originali, togliendo denaro dalle tasche di acquirenti ingenui. Poiché l’autenticità di un oggetto d’arte non può essere monitorata da nessuno, ed è difficile confermare la vera proprietà del bene.

Il settore A&C e le parti interessate ritengono che vi sia una forte necessità di un registro in grado di utilizzare le funzionalità di decentramento della tecnologia Blockchain. La decentralizzazione è necessaria perché molte entità del settore non sono in grado di condividere le proprie informazioni con un registro centralizzato. La presenza di un registro affronterà punti chiave come la provenienza.

Che cos’è il Codex?

Il Protocollo Codex si posiziona come un registro per le Arti e i Collezionismo che lavora sul modello di decentramento. Il Codex si è guadagnato il sostegno dell’industria A&C e ha quindi ricevuto il sostegno di molti importanti operatori del settore. Case d’aste, piattaforme e-commerce, aziende IT e molte altre aziende in più di 50 sedi in tutto il mondo si sono riunite per supportare Codex.

Codex cerca di contrastare gli attuali processi del settore A&C attraverso il monitoraggio e la verifica di tutti gli asset del settore A&C. Gli utenti sono in grado di avere le mani su una varietà di protocolli tra cui la proprietà frazionata, le offerte, i prestiti garantiti da attività e molti altri. Inoltre, il Codex cerca di minimizzare le attività fraudolente e di ridurre le spese transazionali.

Ogni arte e oggetti da collezione avrà un record separato sul Blockchain dove può essere scambiato facilmente, ma anche tracciare la storia della proprietà dell’oggetto come va da un luogo all’altro. Dal momento che la Blockchain è immutabile e non può essere modificata, è estremamente difficile per i criminali e gli artisti truffa compiere frodi d’arte.

La registrazione di un bene nel protocollo Codex includerà due dettagli chiave. In primo luogo, tutta la storia dei proprietari può essere vista dalla creazione del record fino ad oggi. In secondo luogo, vi saranno altri dettagli, come la documentazione dell’attività e altri dati, ad esempio le attività di cui si occupa l’ente o persona in questione all’interno del campo A&C.

CodexCoin

Come tutte le criptovalutestandard, anche il Codex utilizza un token noto come CodexCoin. Il token è utilizzato per il pagamento da parte degli stakeholder per la creazione, l’aggiornamento e il trasferimento dei registri patrimoniali. Inoltre, il token viene utilizzato anche per scopi remunerativi: le case d’aste e i periti che convalidano i beni del Codex vengono ricompensati con CodexCoin.

Inoltre, ci sono offerte di sconto per coloro che conservano il token per un lungo periodo di tempo.  Inoltre, il possesso di CodexCoin per un lungo periodo di tempo garantisce ai proprietari la possibilità di anticipare il protocollo in futuro.

Beneficiari del protocollo del Codex

Case d’Aste

I broker del settore possono trarre beneficio dal Codex in quanto sarà più facile individuare le attività fraudolente, rimanendo anche lontano da acquirenti e venditori disonesti.

Collezionisti

I collezionisti e gli investitori saranno in grado di trovare facilmente Arti e Collezionismo risparmiando tempo e altre risorse.

Artisti

Una delle più grandi vittime dei furti nel settore è l’artista. Con Codex, le loro opere possono essere registrate sulla blockchain e quindi non possono essere copiate o rubate.

Finanziatori garantiti da attività

Attraverso il Codex, il prestito d’arte sarà incoraggiato in quanto i prestatori saranno in grado di fugare le preoccupazioni attraverso la trasparenza della blockchain.

Assicuratori

Il Codex consente inoltre alle parti interessate di acquistare un’assicurazione per i loro beni. Attraverso il Codex, gli assicuratori possono ottenere un’assistenza in quanto saranno in grado di amministrare ed esaminare l’assicurazione dei valori patrimoniali.

Stoccaggio e logistica

La pianificazione, la gestione, lo stoccaggio e la logistica del settore A&C sono i problemi principali in cui Codex può intervenire per individuare e tracciare gli articoli.

Valutatori

I valutatori possono garantire la validità di un articolo e creare la loro reputazione sulla piattaforma.

Musei

Le arti e i beni da collezione sono spesso concessi ai musei a causa della complessità fiscale. Con il sistema discografico del Codex i musei possono beneficiare di contratti modello.

Pensieri finali

Il Codex è un progetto interessante, tuttavia, la sua adozione su larga scala e senza soluzione di continuità con il settore A&C del mondo reale è una prospettiva difficile e l’onere di farlo ricade sul team del Codex.

Per saperne di più sul protocollo Codex, clicca qui

Leave a Reply

Please Login to comment

Newsletter

Community